Inquinamento da idrocarburi nel rio Porra – la risposta dell’amministrazione comunale

brentella

Cosa ha risposto l’amministrazione comunale di Limena alla nostra formale richiesta di informazioni riguardo agli episodi da inquinamento da idrocarburi nel rio Porra e sostanze schiumose nel fossato in zona Tavello?

I casi di contaminazione del rio Porra di dicembre e gennaio sembrano “riconducibili alla rottura di un manometro di una tubazione di gasolio asservita all’impianto di distribuzione carburanti” di Villafranca Padovana: ora la conduttura è stata messa in sicurezza e “sono in corso indagini ambientali volte a verificare lo stato del terreno e della falda”

Per quanto riguarda il sospetto inquinamento idrico di un fossato in zona Tavello l’amministrazione conferma di essere venuta a conoscenza della problematica “solo attraverso l’articolo apparso lo scorso 25 gennaio su un quotidiano locale” e, in seguito a questo, è stato effettuato un sopralluogo da parte dell’ufficio ambiente e della polizia locale “senza riscontrare traccia di evidente alterazione/contaminazione della qualità dell’acqua e delle sponde del fossato”: stesso esito ha avuto un altro sopralluogo compiuto a una settimana circa dal primo. “E’ stato comunque disposto di effettuare periodicamente dei sopralluoghi nella zona per tenere monitorata la situazione.”

Risulta evidente che in questo ambito è preziosa l’attenzione della cittadinanza nell’osservare e monitorare il territorio, segnalando tempestivamente all’amministrazione e al corpo di Polizia Locale qualsiasi fatto anomalo si dovesse riscontrare.

loading